La tecnologia e innovazione ai Cannes Lions 2020, la fiera della creatività

La tecnologia e innovazione ai Cannes Lions 2020, la fiera della creatività
0

I Cannes Lions 2020, festival della creatività ispirati alla Biennale di Venezia,  si svolgeranno dal 22 al 26 giugno.

Secondo il management del festival, sono stati raccolti i feedback di oltre 1.500 clienti e sono state condotte più di 100 interviste a CEO, CMO, CCO, esperti di marketing e strateghi leader del settore e, sulla base di questi, sono stati definiti otto temi fondamentali per l’agenda dei contenuti 2020.

Simon Cook, direttore generale del festival dalla primavera di quest’anno, spiega che l’obiettivo è quello di rispondere alle esigenze del settore. I potenziali relatori sono già invitati a presentare la loro candidatura per condividere il loro punto di vista su uno degli otto temi chiave del palcoscenico di Cannes.

Queste sono le seguenti aree di contenuto:

-La creatività come motore di crescita nelle aziende
-Interruzione creativa nella vendita al dettaglio per una migliore esperienza d’acquisto.
-Come i marchi e le agenzie possono affrontare questioni critiche e globali – dal cambiamento climatico alla disuguaglianza sociale.
-Collegare il marchio e l’esperienza lungo il percorso del cliente.
-Guardando al 2030: come le aziende possono posizionarsi adeguatamente per il futuro.
-Creatività applicata: cosa si può creare quando dati, tecnologie e idee sono collegati tra loro in modo significativo e come la tecnologia può aiutare a costruire un legame emotivo duraturo con il consumatore.
-Nuove dimensioni della narrazione su diverse piattaforme per generare attenzione e trasmettere rilevanza culturale.
-Il ritorno al marchio o: come la creatività può aiutare a frenare l’attuale ossessione per i clic e le impressioni e concentrarsi invece maggiormente sulla costruzione del marchio.

Il prossimo anno ci sarà un nuovo concorso sotto forma di un’ulteriore categoria principale: i Lions Creative Business Transformation Lions. Con questo, il festival vuole reagire ai cambiamenti di marketing che si accompagnano alla perturbazione digitale.
Ai vincitori di questa categoria verrà chiesto di dimostrare come i cambiamenti creativi nel core business influenzino le relazioni con i clienti e la salute economica delle aziende. Questo potrebbe includere nuovi prodotti o servizi, l’uso di nuove tecnologie e nuove operazioni o esperienze dei clienti che guidano il cambiamento.

Il Festival Internazionale della Creatività Lions di Cannes di quest’anno vedrà la partecipazione di alcuni dei marchi in più rapida crescita al mondo, tra cui Netflix, Amazon, Burger King e Microsoft.
Insieme alle leggende della creatività, tra cui David Droga e Rob Reilly, condivideranno il modo in cui hanno utilizzato la creatività per sbloccare la crescita del marchio e l’efficacia del marketing.

Al Festival dello scorso anno, Burger King ha vinto sia il Titanium Grand Prix che il primissimo premio Creative Brand of the Year.

Nella sessione 2020, Fernando Machado, Global Chief Marketing Officer, Burger King, chiamerà il settore: “Don’t F*ck It Up”, mentre spiega come si assicura che l’attivismo del marchio inizi con la responsabilità del marchio.

Fernando Machado fa riferimento alla creatività come a un fattore chiave per guidare i loro risultati, e quando Burger King ha ricevuto il premio Cannes Lions Creative Brand of the Year, ha anche sperimentato una crescita a due cifre. “Questo è un marchio che ha identificato le condizioni per il successo ed è qualcosa di cui la nostra comunità vuole saperne di più”, ha dichiarato Simon Cook, Amministratore Delegato di Cannes Lions.

In tutto questo a anche Netflix arriverà al Lions di Cannes.

Classificato come il marchio statunitense in più rapida crescita nel 2019, condividerà la storia di come ha costruito un’attività globale sulla narrazione di storie di livello mondiale.
Un’altra prima società tecnologica multinazionale, Amazon, farà la sua prima apparizione sul palco dei Lions di Cannes. Claudine Cheever, Head of Global Brand and Advertising, Amazon, condividerà il modo in cui continua a costruire un marchio sostenibile e autentico, concentrandosi sulla creazione della migliore esperienza del cliente in ogni comunicazione, essendo consapevole ma non ossessionata da se stessa e rimanendo umile.