Come essere un buon Product Manager: 7 abilità essenziali

training-2874597_1920
0

Il Product Manager, figura studiata in ambito di potenziamento del coordinamento aziendale, si dedica principalmente a un prodotto o ad una famiglia di prodotti o ad uno specifico canale commerciale. E’ l’attore di tutte le azioni mirate a vendere un determinato prodotto ad un determinato target.

Come tessuto connettivo tra i vari stakeholder di un’azienda, i product manager devono essere capaci di allineare personalità, prospettive e obiettivi contrastanti.

 

Sei un product manager e cerchi un’opportunità lavorativa? Clicca qui

Sette capacità fondamentali per essere dei buoni Product Manager

Cosa serve per essere buoni product manager? Queste 7 capacità fondamentali costituiscono una solida base:

  1. Gusto del prodotto

    Avere le intuizioni e l’intuizione per comprendere le esigenze del cliente per un prodotto in una determinata area.

  2. Capacità di stabilire delle priorità

    Saper comprendere le responsabilità di ogni team e gli obiettivi dell’azienda, quindi stabilire delle priorità che tengano conto di entrambi i fattori e soprattutto della visione a breve, medio e lungo termine della loro azienda. I buoni product manager danno priorità in modo discreto, fissando gli obiettivi uno per uno.

  3. Capacità di esecuzione

    Essere in grado di coinvolgere e convincere tutti i vari team dell’azienda per far sì che il prodotto venga lanciato, mantenuto sul mercato e ci sia supporto la base di clienti. I manager di prodotto infatti collaborano con l’ingegneria, la progettazione, l’ufficio legale, l’assistenza clienti e le altre funzioni.

  4. Sensibilità strategiche

    Come si sta evolvendo il panorama del settore? Come può essere posizionato il prodotto per fare un giro di vite attorno alla concorrenza? Saper rispondere a queste domande per mettere in campo audaci mosse strategiche.

  5. Grandi doti comunicative

    Gran parte del lavoro comporta comprendere e quindi comunicare compromessi con un gruppo diversificato di collaboratori e di soggetti esterni. I product manager lavorano in orizzontale, non in verticale per allineare i vari team verso una visione comune.

  6. Approccio basato sulla metrica e sui dati

    I product manager lavorano con il team di analisti e scienziati dei dati per definire l’insieme di metriche che il team di prodotto deve seguire. I product manager scavano a fondo nei dati per imparare tutto, dalla psicologia dell’utente ai prezzi. Conoscono molto bene il mercato, il prodotto, la linea di prodotti e la concorrenza.

  7. Essere (anche) tecnici

    Non devono saper scrivere codice, ma essere in grado di parlare il linguaggio tecnico del loro settore e di tradurlo ai meno tecnici. Che si tratti di sviluppo di applicazioni, SEO marketing o budget, i product manager devono trasmettere i concetti tecnici chiave a qualsiasi membro di qualsiasi team.