Agenzie di headhunting: perché sceglierle?

headhunting
0

Tradotto letteralmente dall’inglese, il termine headhunting significa “caccia alle teste”, che, detto così, potrebbe sembrare poco rassicurante. Ma se parliamo di “caccia ai talenti” deduciamo che l’headhunting è un’attività di selezione del personale.

L’head hunter, infatti, è colui che va a “caccia delle teste migliori”, ovvero di candidati qualificati da proporre ad aziende, enti e organizzazioni.

Attualmente l’headhunting è uno dei metodi per la selezione del personale più utilizzato dalle aziende.

Agenzie di head hunting: chi sono

Un agenzia di headhunting è un’agenzia per il lavoro che, giuridicamente, è una società iscritta all’albo informatico autorizzata dall’Agenzia nazionale politiche attive del lavoro (ANPAL) ad offrire servizi relativi alla domanda e offerta di lavoro.

Tali agenzie hanno la finalità di agevolare l’incontro tra domanda ed offerta nel mondo del lavoro, fornendo alle aziende il personale di cui hanno bisogno ed ai candidati il lavoro di cui sono alla ricerca.

Le agenzie di headhunting solitamente sono specializzate in un determinato settore (informatica, legale, commerciale), proprio perché si occupano di individuare profili difficili da reperire per vari motivi: presenza di poche figure nel mercato del lavoro, alta quotazione, formazione, capacità o alte competenze.

Starfinder è un’agenzia di headhunting specializzata nell’ambito ICT.

Vuoi saperne di più su Starfinder? Dai un’occhiata al nostro sito

I servizi delle agenzie di headhunting come Starfinder

Le agenzie di ricerca a selezione del personale specializzate forniscono i seguenti servizi:

  • – alle imprese garantiscono consulenza o supporto per la selezione, in modo da fornire, dopo un’attenta scrematura ed analisi, i candidati più in linea con le esigenze dell’azienda che si avvale dei suoi servizi;
  • – ai candidati offrono servizi di formazione e orientamento professionale, oltre al supporto nella ricollocazione e nell’inserimento professionale.

E i vantaggi?

I vantaggi per le aziende committenti di esternalizzare la ricerca di figure professionali sono svariati:

  • offerta di supporto alla selezione del personale e ricerca più raffinata del candidato ideale: dedicandosi esclusivamente alla caccia di talenti, l’head hunter, con le competenze specifiche del settore presidiato, riesce a presentare velocemente dei candidati adatti per quella determinata posizione;
  • risparmio di tempo: si escludono già candidati inadatti, visto che quelli presentati hanno già superato una serie di test su conoscenze tecniche, trasversali ed un colloquio individuale;
  • risparmio sui costi: si eliminano costi fissi per l’assunzione e formazione del personale ed il conseguente mantenimento di un’area risorse umane interna all’azienda. Appoggiandosi ad agenzie di headhunting, le imprese sostengono un costo solo nel momento in cui decidono di assumere la risorsa che gli è stata presentata.

Allo stesso tempo anche i candidati hanno dei vantaggi dal supporto di un’agenzia di headhunting, tra i quali:

  • – possibilità di visualizzare gratuitamente gli annunci di lavoro che arrivano alla società di recruiting;
  • – offerta di un servizio gratuito di placement per le posizioni più vicine ai propri interessi
  • supporto e assistenza nella fasi di selezione ed assunzione successiva;
  • sicurezza del riconoscimento delle competenze hard e soft nel colloquio individuale, visto che il processo di selezione è effettuato da un esperto del settore.

In conclusione, con un mondo del lavoro rivoluzionato dalle nuove tecnologie digitali, le agenzie specializzate hanno fin da subito compreso le potenzialità di questo business; ma soprattutto, facilitando l’incontro tra domanda e offerta di lavoro, riescono a garantire benefici ad entrambi i lati del rapporto lavorativo.

Leggi anche  Head hunter: cos'è e cosa fa

Related Blogs