La popolarità del linguaggio di programmazione Java è stata lentamente in declino secondo alcune classifiche, ma è tornato al secondo posto nell’ultima classifica di popolarità di RedMonk del Q3 2021. 

Il primo posto è occupato ancora da Javascript. Java era stato superato da Python per il secondo posto nella classifica di RedMonk del Q2 2020, ed era rimasto da allora all’ombra di Python, ma ora è saltato nuovamente al secondo posto.

Il declino di Java

Come notano gli analisti di RedMonk, il terzo posto costante di Java nell’ultimo anno stava spingendo gli osservatori a chiedersi se fosse destinato ad una graduale deriva verso il basso di queste classifiche. 

Il CEO di Tiobe, Paul Jensen, lo scorso settembre ha detto che Java era in “guai seri” a causa di un notevole declino nella sua quota di query per i linguaggi di programmazione sui principali motori di ricerca.    

Leggi anche  GitHub avvisa gli sviluppatori: “attenti al malware Octopus Scanner”

Ma ora, secondo RedMonk, Java è tornato “a galla”.

“La performance di Java in queste classifiche continua ad impressionare dopo tutti questi anni. Poiché ha dimostrato una notevole capacità di adattarsi a un panorama in rapido cambiamento, è un linguaggio contro cui sarebbe difficile scommettere”, affermano gli analisti.

Sei uno sviluppatore Java e stai cercando nuove opportunità lavorative? Visita il nostro portale annunci

Classifica: la top 20

RedMonk utilizza dati provenienti sia da GitHub che Stack Overflow per arrivare alla sua classifica semestrale dei linguaggi. 

I primi 10 nell’ultima classifica di RedMonk sono: 

  • JavaScript
  • Python
  • Java
  • PHP
  • CSS
  • C++
  • C#
  • TypeScript
  • Ruby

A completare la top 20 ci sono:

  • Swift
  • R
  • Objective-C
  • Shell
  • Scala
  • Go
  • PowerShell
  • Kotlin
  • Ruggine
  • Dart

Previsioni future

Mentre la posizione di TypeScript all’8° posto rimane invariata rispetto al trimestre precedente, gli analisti stimano che potrebbe salire ancora più in alto in futuro. 

Leggi anche  Popolarità dei linguaggi di programmazione: Javascript domina, secondo SlashData

Anche le classifiche di Go, Kotlin e Rust non sono cambiate. Un declino notevole è stato invece Julia, un linguaggio di programmazione veloce ma ancora giovane.

Gli analisti sembrano considerarlo un linguaggio da guardare in futuro, ma hanno anche avvertito che potrebbe diventare un linguaggio di nicchia. Il problema del suo utilizzo sta nella popolarità di R e Python, suoi competitori nel mercato dell’analisi e della scienza dei dati. 

Il linguaggio di programmazione Dart di Google ha fatto il suo debutto nella top 20 di RedMonk questo mese e ha spostato Perl. L’ascesa di Dart potrebbe essere attribuibile a Flutter, il framework UI multipiattaforma di Google per schermi mobili, web e presto anche i PC. 

Dart era anche nella lista di Stack Overflow dei 10 linguaggi “più amati” — cioè, i linguaggi che gli sviluppatori hanno riferito di aver usato quest’anno e che vogliono continuare ad usare il prossimo anno.