Vai al contenuto

Il linguaggio di programmazione PHP è in una posizione fragile, previsto un nuovo piano di sviluppo

PHP, uno dei linguaggi di programmazione più popolari, sarà sostenuto grazie alla creazione di una nuova fondazione per poter garantire il suo futuro.

Creato da Rasmus Lerdorf nel 1995, è un linguaggio popolare usato da circa il 78% dei siti web del mondo, secondo i dati di W3Techs.       

Il produttore ceco di IDE JetBrains ha annunciato la nuova PHP Foundation questa settimana.

È composta da un insieme di aziende che contribuiranno a finanziare lo sviluppo futuro di PHP, tra cui Automattic, Laravel, Acquia, Zend, Private Packagist, Symfony, Craft CMS, Tideways e PrestaShop, oltre a JetBrains. 

Mentre l’idea di una Fondazione PHP è in programma da anni, è stato l’addio del collaboratore chiave di PHP, Nikita Popov, è rendere la fondazione più critica ora. 

Popov, che ha lavorato su PHP per 10 anni, di cui tre anni durante il suo periodo presso JetBrains, ha infatti deciso di passare a LLVM. 

“Perdere uno dei principali collaboratori di PHP è un colpo per la comunità, perché è portatore di un sacco di conoscenze e competenze. Mette il linguaggio, che alimenta il 78% del Web, in una posizione fragile”, ha detto JetBrains.

Sei un esperto IT in cerca di una nuova opportunità professionale? Consulta il nostro portale annunci

Un catalizzatore per la fondazione è stato il piccolo gruppo di sviluppatori impegnati a mantenere alcune parti chiave di PHP, tema sollevato dal collaboratore di PHP, Joe Watkins, lo scorso maggio. 

Attualmente, la PHP Foundation sta raccogliendo fondi e finora ha raccolto circa la metà del budget annuale di 84.000 dollari di cui prevede di aver bisogno dal lato del crowd-funding.

Nel complesso, si aspetta di raccogliere circa 300.000 dollari all’anno, un terzo dei quali JetBrains contribuirà annualmente.