AWS lancia Data Exchange per consente agli utenti di accedere ai dati di terze parti

aws
0

Questa settimana AWS (Amazon Web Services) ha lanciato il servizio Data Exchange, che consente ai clienti AWS di trovare, abbonarsi e utilizzare dati di terze parti nel cloud.

Secondo l’azienda, il servizio elimina la necessità di costruire e mantenere l’infrastruttura per l’archiviazione dei dati, la consegna, la fatturazione e l’autorizzazione.

In precedenza, quando i clienti si abbonavano a dati di terze parti, spesso dovevano aspettare settimane per ricevere i supporti fisici spediti, gestire le credenziali sensibili per host FTP (File Transfer Protocol) multipli e controllare periodicamente gli aggiornamenti, o codificare diverse API disparate, metodi che non erano coerenti con le moderne architetture, secondo AWS.

“I clienti ci hanno chiesto un modo più semplice per trovare, iscriversi e integrare diversi set di dati nelle applicazioni, analisi e modelli di apprendimento automatico che stanno eseguendo su AWS. Purtroppo, il modo in cui i clienti scambiano i dati non si è evoluto molto negli ultimi 20 anni”, ha detto Stephen Orban, direttore generale di AWS Data Exchange.

“AWS Data Exchange offre ai nostri clienti la possibilità di integrare rapidamente i dati di terze parti nei carichi di lavoro che stanno migrando verso il cloud, offrendo ai fornitori di dati qualificati un modo moderno e sicuro per confezionare, consegnare e raggiungere i milioni di clienti AWS in tutto il mondo”.

Prima di abbonarsi a un prodotto, i clienti possono rivedere il prezzo e le condizioni d’uso che i provider mettono a disposizione del pubblico.

Una volta iscritti, i clienti possono utilizzare l’AWS Data Exchange API o la console per ingerire i dati a cui si abbonano direttamente in Amazon Simple Storage Service (Amazon S3) da utilizzare su tutto il portafoglio di servizi cloud in AWS.

Per rafforzare la sicurezza, AWS Data Exchange vieta la condivisione di dati personali sensibili (come le informazioni sulla salute personale) e di qualsiasi dato personale che non sia già legalmente e pubblicamente disponibile.

I clienti AWS possono iniziare con AWS Data Exchange qui.