Rust, il linguaggio di programmazione sviluppato da Mozilla, ha avuto un grande successo in Amazon Web Services (AWS).

L’azienda statunitense infatti ha annunciato di voler assumere altri sviluppatori di Rust nei prossimi mesi come parte del suo piano per sostenere la comunità open-source del giovane linguaggio, diventato popolare per la programmazione di sistemi.

Origine di Rust

Rust, nato da un progetto di Mozilla nel 2009, ha raggiunto la versione 1.0 solo cinque anni fa. È stato creato con l’obiettivo primario di eliminare i bug di sicurezza legati alla memoria nel motore di rendering Gecko di Firefox.

Molti di questi problemi di sicurezza erano dovuti al fatto che il motore era scritto in C++, che secondo Mozilla era “un modello di memoria non sicuro”.

Anche Microsoft è un grande fan di Rust e voleva utilizzarlo per ridurre le vulnerabilità legate alla memoria nei componenti Windows scritti in C e C++.

Benché Rust sia molto apprezzato, non molti sviluppatori lo conoscono, come mostrato da diverse indagini del 2020.

AWS: perché Rust?

AWS è diventato sponsor di Rust l’anno scorso e ha scritto diversi prodotti in Rust. Uno degli ultimi è Bottlerocket, un sistema operativo per container basato su Linux.

Oltre a fornire la sponsorizzazione, AWS sta approfittando delle numerose assunzioni di esperti di Rust per supportare il linguaggio.

L’azienda infatti ha iniziato da poco ad assumere collaboratori per Rust e Tokio, un runtime per la scrittura di applicazioni in Rust per tutti i tipi di dispositivi, con l’obiettivo di creare dei team per supportare i suoi progetti a lungo termine.

Shane Miller, senior software engineering manager di AWS incaricato di assumere ingegneri di Rust, ha spiegato l’importanza di Rust per AWS.

“Rust è una componente critica della nostra strategia a lungo termine, e stiamo investendo per fornire l’ingegneria di Rust su scala Amazon. Questo include strumenti di sviluppo, componenti di infrastruttura, interoperabilità e verifica”, ha detto Miller.

Ci sono circa 120 posti vacanti legati a Rust che spaziano dallo sviluppo software, allo sviluppo hardware, all’ingegneria di supporto e all’ingegneria dei sistemi e della sicurezza.

Lo sforzo di assunzione è positivo sia per AWS che per la comunità Rust perché incoraggerà un maggior numero di persone ad imparare il linguaggio, contribuendo quindi alla sua crescita.

“Assumere ingegneri per lavorare direttamente su Rust ci permette di migliorare il linguaggio a vantaggio nostro e dei nostri clienti, e di contribuire a far crescere la comunità di Rust nel suo complesso”, ha detto Marc Brooker, ingegnere capo senior dell’AWS.   

Leggi anche  Linguaggi di programmazione: Julia batte i rivali Python e R