Vai al contenuto
Home » Tecnologia » App » Apple: lanciata app mobile dedicata alla comunità di sviluppatori

Apple: lanciata app mobile dedicata alla comunità di sviluppatori

  • App

Apple ha presentato in questi giorni una nuova risorsa per gli oltre 23 milioni di membri registrati della sua comunità di sviluppatori, con il lancio di un’applicazione mobile dedicata agli sviluppatori Apple.

La nuova app è un’espansione dell’attuale app WWDC per la Worldwide Developer Conference di Apple, che ora sostituirà.

Invece di includere solo informazioni sull’evento per sviluppatori, l’app si espanderà per includere altre risorse rilevanti, come articoli tecnici e di design, notizie e aggiornamenti per gli sviluppatori, video e altro ancora. Inoltre, offrirà agli sviluppatori la possibilità di iscriversi al programma Apple Developer e di mantenere la propria iscrizione.

Oggi, le informazioni per gli sviluppatori sono diffuse in tutto il sito web di Apple e altrove. Le novità arrvano agli sviluppatori anche sotto forma di aggiornamenti via e-mail da parte di vari team di prodotto. Ora sarà disponibile in un’unica e semplificata esperienza attraverso questa applicazione mobile.


Al momento del lancio, l’app Apple Developer potrebbe non avere tutto quello che potresti trovare sul sito web di Apple Developer, ma le sue offerte cresceranno nel tempo.

Ad esempio, oggi troverai informazioni tecniche e più di 600 video, ma non troverai cose come gli Apple Developer Forums o un modo per collegare un programma Apple Developer locale – come gli Apple App Accelerators, i Design Labs o le Developer Academies.

I contenuti dell’app sono organizzati in quattro sezioni principali: Discover, per trovare informazioni sugli sviluppatori, notizie e aggiornamenti; Videos, dove troverai i video che una volta ospitati dall’app WWDC; WWDC, per i partecipanti agli eventi; e Account, dove gli sviluppatori possono gestire il loro account e l’iscrizione al programma.


L’obiettivo di Apple è quello di utilizzare l’app per ottenere contenuti rilevanti di fronte agli sviluppatori in modo tempestivo e per indicare loro cose che potrebbero anche non rendersi conto che esistono sul sito web di Apple Developer, o addirittura su Apple, in generale. E in alcuni casi, l’app includerà contenuti più “mobile friendly”, come articoli che cercano di formare in modo più digeribile e in forma abbreviata.

In altre parole, può essere lo stesso contenuto dei documenti tecnici online, ma confezionato in modo leggermente diverso. In seguito, l’applicazione si espanderà anche per affrontare alcune delle cose che Apple non ha ancora documentato – un argomento di crescente preoccupazione tra gli sviluppatori negli ultimi tempi. (Uno sviluppatore ha anche costruito un sito web chiamato “No Overview Available” che ti aiuta a scoprire se manca la documentazione di un’API Apple.)

In altre parti dell’app, gli sviluppatori continueranno a guardare i video delle sessioni WWDC e a rivedere il programma WWDC, quando disponibile. (I video possono essere visualizzati da chiunque, non solo dagli sviluppatori registrati, come con l’applicazione WWDC in precedenza.)

Gli utenti potranno anche iscriversi o rinnovare l’iscrizione a un programma Apple Developer e pagarlo utilizzando Apple Pay o altri metodi di pagamento.

Il lancio dell’app arriva in un momento in cui Apple si è concentrata sulla crescita della sua comunità internazionale di sviluppatori attraverso investimenti in accademie e acceleratori di sviluppatori locali – sforzi che hanno dato i loro frutti.

Ad esempio, nell’ultimo anno, la comunità di sviluppatori in Indonesia è cresciuta del 60% dopo l’apertura di due strutture della Developer Academy nel 2019. In Brasile, sede originaria di una Apple Developer Academy, quest’anno la comunità è cresciuta del 50%. In India, dove si trova il primo laboratorio di acceleratori Apple, la comunità è cresciuta del 45%. Altre aree che quest’anno hanno incrementato la loro base di sviluppatori sono state il Regno Unito (+40%), la Francia (30%), l’Italia (28%) e la Cina (17%).

Nel servire queste regioni, Apple ha scoperto che alcuni sviluppatori sono più inclini ad aprire un’applicazione che un’e-mail, il che è un altro motivo per cui ha voluto offrire una risorsa per sviluppatori ottimizzata per il cellulare, ottimizzata per il cellulare. Inoltre, l’azienda ha scoperto di avere risorse per sviluppatori di cui alcune persone non erano nemmeno a conoscenza, come il suo mini sito App Store. Centralizzando tutti questi contenuti in un’app, è più accessibile.

L’app Apple Developer app è stata lanciata in questi giorni in tutti i mercati mondiali, ma gli strumenti di gestione dei programmi Apple Developer per la gestione delle iscrizioni al programma Apple Developer sono per ora solo negli Stati Uniti. Apple considera questa versione 1 e mira a ottenere il feedback degli sviluppatori man mano che si espande.

L’app Apple Developer è disponibile su iOS, inclusi iPadOS, Apple Watch e iMessage.

Stai cercando una nuova opportunità lavorativa in ambito ICT?

Se sei in cerca di un’azienda che possa soddisfare le tue esigenze lavorative, Starfinder può aiutarti! Gratuitamente!

Siamo un’agenzia di ricerca e selezione del personale specializzata in headhunting, troviamo i candidati attivamente e li proponiamo alle aziende che richiedono i nostri servizi.



Articoli consigliati

I lavori più pagati in Italia del 2023

I lavori più pagati in Italia del 2023

Sicuramente ti sarai chiesto almeno una volta nella vita quali sono i lavori più pagati in Italia, per pura curiosità,...
Leggi tutto
Non trovi lavoro su LinkedIn? Ecco 5 step da seguire

Non trovi lavoro su LinkedIn? Ecco 5 step da seguire

Se sei arrivato su questa pagina molto probabilmente già sai cos’è LinkedIn. Stiamo parlando del social network dedicato al mondo...
Leggi tutto
Lo sviluppatore software spiegato in meno di 500 parole

Lo sviluppatore software spiegato in meno di 500 parole

Lo sviluppatore software (o all’inglese, software developer), è una delle figure professionali più richieste in Italia. Perché? La digitalizzazione è...
Leggi tutto
Sviluppatore sito web: chi è e cosa fa

Sviluppatore sito web: chi è e cosa fa

Sviluppatore sito web, web developer, sviluppatore web. Sono tutti sinonimi per definire lo stesso ruolo. Si tratta di una delle...
Leggi tutto
ICT: significato dell’acronimo del futuro

ICT: significato dell’acronimo del futuro

Cosa significa ICT? Quali sono le professioni lavorative in questo settore? Come trovare lavoro nell'ICT? Scopriamolo insieme! IndiceCosa significa ICT?Qual...
Leggi tutto
Gli head hunter sono il futuro del recruiting?

Gli head hunter sono il futuro del recruiting?

Conosci gli head hunter? Pur essendo inglese è un termine che sempre di più sta acquistando fama in Italia. Perchè?...
Leggi tutto
7 cose che devi sapere sullo smart working [2022]

7 cose che devi sapere sullo smart working [2022]

L'Italia ha introdotto lo smart working nel 2017, ma solo dopo la pandemia si è iniziato a parlarne. Analizziamolo insieme....
Leggi tutto
Una breve guida sulle AI: definizione, usi e storia

Una breve guida sulle AI: definizione, usi e storia

Qual è la definizione di intelligenza artificiale e quali sono i suoi utilizzi? Scoprilo in questo articolo! Indice1. Cos’è l’intelligenza...
Leggi tutto
Sindrome da Burn out: come evitare di “scottarti”

Sindrome da Burn out: come evitare di “scottarti”

Burn out: probabilmente avrai già sentito parlare di questa sindrome, ma andiamo ad analizzarla nel dettaglio. Indice1. Cos’è il burn...
Leggi tutto
I 3 migliori linguaggi di programmazione nel 2023

I 3 migliori linguaggi di programmazione nel 2023

Quali sono i 3 linguaggi di programmazione più usati nel 2023? Scoprilo in questo articolo! Indice dei contenuti1. Cos’è un...
Leggi tutto
Perché affidarsi a un’Agenzia di ricerca e selezione del personale?

Perché affidarsi a un’Agenzia di ricerca e selezione del personale?

Cos'è un’Agenzia di recruiting, quali servizi offre e come si differenzia dalla classica Agenzia per il lavoro? Scoprilo in questo...
Leggi tutto
Le migliori soft skills da includere nel tuo CV

Le migliori soft skills da includere nel tuo CV

Probabilmente avrai già visto annunci di lavoro in cui vengono richieste una serie di hard skills e una di soft...
Leggi tutto
2022: I linguaggi di programmazione più richiesti nel mercato ICT

2022: I linguaggi di programmazione più richiesti nel mercato ICT

CodingNomads, piattaforma online che offre servizi per imparare a programmare, ha cercato di rispondere a una delle domande più frequenti...
Leggi tutto
ICT: l’assunzione di figure tech sarà una delle sfide maggiori del 2022

ICT: l’assunzione di figure tech sarà una delle sfide maggiori del 2022

Un sondaggio di 14.000 sviluppatori e reclutatori da parte della piattaforma CodinGame ha rivelato che quasi la metà dei datori...
Leggi tutto
ICT: le principali competenze tecnologiche che i datori di lavoro stanno cercando

ICT: le principali competenze tecnologiche che i datori di lavoro stanno cercando

I linguaggi di programmazione continuano a dominare le caratteristiche dei posti di lavoro, con datori di lavoro desiderosi di costruire...
Leggi tutto
Sviluppatori back-end: in cima alla lista dei lavori tecnologici più richiesti

Sviluppatori back-end: in cima alla lista dei lavori tecnologici più richiesti

Gli sviluppatori back-end sono in cima alla lista dei lavori tecnologici più richiesti, secondo un sondaggio di recruiter della piattaforma...
Leggi tutto
Il linguaggio di programmazione PHP è in una posizione fragile, previsto un nuovo piano di sviluppo

Il linguaggio di programmazione PHP è in una posizione fragile, previsto un nuovo piano di sviluppo

PHP, uno dei linguaggi di programmazione più popolari, sarà sostenuto grazie alla creazione di una nuova fondazione per poter garantire...
Leggi tutto
Processi aziendali: cos’è il Temporary Management

Processi aziendali: cos’è il Temporary Management

Il Temporary Management (TM) è uno strumento moderno ed efficace nel quale la gestione di un’impresa o di un progetto...
Leggi tutto
Fractional Management: il Temporary Management per le Pmi

Fractional Management: il Temporary Management per le Pmi

Un grande numero di piccole e piccolissime imprese è sempre più interessato allo strumento del Temporary Management (TM), in una...
Leggi tutto
Caso studio: Microsoft, il lavoro a distanza sta rendendo più difficile la produttività e l’innovazione

Caso studio: Microsoft, il lavoro a distanza sta rendendo più difficile la produttività e l’innovazione

Uno studio sui dipendenti Microsoft negli Stati Uniti ha concluso che il passaggio al lavoro a distanza in tutta l'organizzazione...
Leggi tutto
{"slide_show":3,"slide_scroll":1,"dots":"false","arrows":"true","autoplay":"true","autoplay_interval":3000,"speed":600,"loop":"true","design":"design-1"}