Gli sviluppatori del futuro: 8 figure fondamentali nel mondo della programmazione

developer-3461405_1920
0

Da una recente indagine che ha coinvolto oltre 800 sviluppatori italiani riguardo alle aspirazioni della community dei programmatori, sono emerse otto figure professionali preferite. Analizziamole in ordine di preferenza:

1. Web Developer

Sviluppa il codice che fa funzionare un sito o un’applicazione web. Negli ultimi anni le competenze richieste si sono così allargate che il lavoro del Web Developer si è settorializzato dando vita a diverse figure, come il Frontend Developer, Backend Developer, Fullstack Developer, JavaScript Developer, ecc.

2. DevOps Engineer

DevOps (contrazione inglese di “development”, sviluppo, e “operations”, messa in produzione) è una strategia di sviluppo software che colma il divario tra gli sviluppatori e il personale IT.

Il DevOps Engineer è esperto del ciclo di vita dello sviluppo del software e comprende pienamente i vari strumenti di automazione per lo sviluppo di flussi di distribuzione digitali (pipeline CI/CD). Lavora con gli sviluppatori e lo staff IT per supervisionare le versioni del codice e gestire agevolmente più ambienti.

3. Blockchain Developer

E’ uno sviluppatore con un’ottima conoscenza dei linguaggi di programmazione e di crittografia. Deve anche possedere una buona capacità analitica e conoscenza degli ambienti Blockchain per comprendere quando sia conveniente utilizzare questa tecnologia o meno.

4. App Developer

Crea, testa e programma app per aziende e clienti, verificando e correggendo eventuali bug prima dell’avvio del prodotto ed è generalmente specializzato in una specifica area di sviluppo.

Le competenze richieste sono varie e diversificate, dalle conoscenze tecniche dei linguaggi informatici ed analitiche per riconoscere le esigenze dei clienti, alle capacità creative e comunicative, fino al problem solving ed al lavoro in team.

Se cerchi un’opportunità in uno di questi ruoli consulta le nostre offerte di lavoro

5. Security Software Developer

Il Security Software Developer crea applicazioni, siti web e servizi sicuri ed efficienti, ma può anche adattare il software esistente introducendo nuove misure di sicurezza. Come professionisti che partecipano a tutti gli aspetti dello sviluppo del software, conoscono ampiamente i linguaggi di programmazione, della progettazione del software e della sicurezza informatica.

6. UX Developer

Lo sviluppatore UX (significa “esperienza utente”) è in parte un designer e in parte uno sviluppatore. Deve avere capacità creative e conoscere i linguaggi di programmazione e gli standard del Web.

Il suo compito è migliorare l’esperienza utente delle app, siti e servizi web. Nello specifico, è coinvolto nel processo di creazione di un prodotto appetibile per i clienti di riferimento della società per cui lavora.

7. AR/VR Developer

L’industria della realtà aumentata (AR) e della realtà virtuale (VR) è ancora agli inizi, ma, in realtà, non è molto diversa dallo sviluppo di videogiochi in 3D.

Le competenze richieste includono saper scansionare e/o modellare in 3D, padroneggiare i motori software 3D per videogiochi (come Unity e Unreal Engine), lavorare con foto e video a 360°, conoscere un po’ di matematica e geometria, alcuni linguaggi di programmazione come C, C++, C# e gli SDK principali per progettare esperienze 3D per gli utenti. 

8. Game Developer

Scrive codice che gira su svariate piattaforme: i computer, le console, i browser e gli smartphone. Le competenze richieste sono la creatività, la passione per i videogiochi, la conoscenza delle tendenze del mercato e di linguaggi di programmazione come C#, C++, HTML5, Swift, la capacità di lavorare in team.

Le figure più richieste sono essenzialmente quattro: il Game Designer che trasforma un concetto in prodotto, il Game Programmer che si occupa della programmazione del videogame, l’Artist, l’Animator 2D e 3D che si occupa delle animazioni e degli effetti e il Game Tester che collauda il gioco e si occupa della qualità di sviluppo e implementazione.

Leggi anche  Sviluppatori in Italia, i veri abilitatori della trasformazione digitale