Il futuro di Huawei: strategia su cinque direttrici tecnologiche

huawei-5240720_1920
0

Anche quest’anno si è aperto “Huawei Connect 2020”, l’evento annuale in cui l’azienda cinese presenta strategia e soluzioni dedicate all’intero settore ICT.

Con il lancio del 5G su scala globale, connettività, cloud, intelligenza artificiale, computing e applicazioni industriali si combinano insieme offrendo opportunità senza precedenti per il settore ICT.

Proprio per questo il tema dell’evento è Creare nuovo valore attraverso la sinergia tra cinque settori tecnologici”.

I 5 settori tecnologici

Huawei si concentrerà sull’applicazione delle tecnologie ICT in ambito industriale e sull’offerta di soluzioni specifiche per ogni scenario, cercando di supportare sia la crescita delle aziende sia il governo negli obiettivi di rilancio dell’industria nazionale e nel miglioramento della governance.

Ecco i settori su cui il gigante cinese indirizzerà i proprio sforzi:

  • Reti: Huawei si pone l’obiettivo di fornire una rete iper-automatizzata, che possa offrire un accesso gigabit onnipresente e un’esperienza deterministica, nonché consentire aggiornamenti intelligenti dei principali sistemi aziendali di governi e aziende.
  • Computing: Huawei cercherà di fornire ai propri clienti una potenza di elaborazione diversificata, separando il software dall’hardware per adattare il calcolo a seconda delle diverse esigenze di elaborazione, inclusi x86 e Kunpeng.
  • Servizi cloud: Huawei ha implementato 23 aree cloud in tutto il mondo, con la partecipazione di oltre 1,5 milioni di sviluppatori.
  • Intelligenza artificiale: Huawei mira a integrarla all’interno dei principali sistemi di governi e aziende, utilizzando know-how e dati per stabilire le competenze di base dei sistemi basati su intelligenza artificiale.
  • – Connettività, computing, cloud e intelligenza artificiale sono tutti aspetti che devono essere declinati all’interno di applicazioni industriali che fungono da collante.

Huawei ritiene che la sinergia tra questi settori tecnologici offrirà enormi opportunità all’intero settore Ict.

All’apertura della conferenza, Guo Ping, presidente di turno del colosso ICT cinese, ha sottolineato come il gruppo punta “ad aprire un nuovo capitolo insieme ai nostri partner” in un momento in cui “i governi e le imprese passano alla digitalizzazione e abbracciano l’intelligenza artificiale”.

Ha anche ribadito la possibilità “di creare nuovo valore grazie alla sinergia delle tecnologie” e ha ricordato come “l’economia digitale sarà un motore significativo della crescita, di tutti i settori“, non solo di quello tecnologico.

Ping, fiducioso della crescita significativa che registrerà l’intero settore ICT, si è detto entusiasta del futuro roseo che attende Huawei e i suoi partner.

Leggi anche  Intelligenza artificiale, ce la spiega il team multidisciplinare di Google